Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Continuando con la navigazione si acconsente al loro utilizzo.  Per saperne di più...

Aspettando il "CONDONO FISCALE"

Tutti si azzardano a fare ipotesi e congetture se, conviene o non conviene sfruttare la rottamazione  di quanto dovuto al fisco dai contribuenti.

Secondo l'economista e giurista d'impresa Giovanni Pecoraro, è prematuro fare previsioni sia sul reale che si dovrebbe riscuotere sia dei soggetti che ne dovrebbero usufruire. (ieri erano 4 miliardi oggi sono  tre domani.. chissà) 

" E' necessario aspettare il testo che non è ancora stato messo a punto e solo dopo possono essere fatte  valutazioni quasi reali di quello che presumibilmente entrerà nelle casse dello Stato".  

Azzardare ipotesi. sllo stato attuale, potrebbe significare  informare in modo sbagliato "gli evasori".  Il legificatore deve prestare molta attenzione ai tempi che si danno ai contribuenti che intendono aderire alla "rottamazione". Non tutti sono evasori "abitudinari"  ci sono anche evasori che per sopravvivere alla crisi  sono diventati tali.