Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Continuando con la navigazione si acconsente al loro utilizzo.  Per saperne di più...

Lotta all'evasione fiscale?

Lotta all'evasione fiscale? C'è un sistema infallibile che premierebbe chi ha sempre pagato le tasse e colpirebbe gli evasori senza via di scampo con poche risorse e senza spiegamento di "accertatori". Sapete perchè non si applica? Perché questo sistema coinvolgerebbe anche burocrati e politici.

Rassegna stampa d'interesse

Award/Premio


1) Torino, 12 settembre 2019. Convegno nazionale dell’Accademia italiana di Economia aziendale (Aidea). Il paper:

 Guido Migliaccio e Pietro Pavone

La performance economico-finanziaria delle start-up innovative italiane: 

un’indagine empirica macroregionale sui bilanci con metodo Anova

è stato giudicato il migliore (ex equo con un altro) sulle tematiche della piccola impresa. Il premio è stato bandito dalla Fondazione Isa Marchini in collaborazione con la Rivista "Piccola impresa". Dettagli qui.

Siamo molto grati alla Commissione per questa prestigiosa designazione.

 

 

Pubblicazioni

2) Articolo in rivista internazionale:

Fusco Floriana e Migliaccio Guido

Cooperatives and Crisis: Economic Dynamics in Italian Context

International Journal of Business and Globalisation, 2019, Vol. 22, n. 4, pp. 638-654

Url: https://www.inderscience.com/info/inarticletoc.php?jcode=ijbg&year=2019&vol=22&issue=4

 

3) Libro:

Vita Giovanni

Ecra -  Edizioni del Credito Cooperativo, Roma, 2019, pp. 180

Url: https://www.ecralibri.it/online/prodotto/le-politiche-regionali-per-linnovazione-sociale-in-italia/

L'autore ha conseguito il Phd presso il mio Ateneo. Il volume è stato presentato in Roma con Leonardo Becchetti (dettagli qui).

 

4) Articolo in rivista:

Antonio Scoppettuolo

Vita morale ed etica della cura in Stan Van Hooft

Rivista trimestrale di Scienza dell'Amministrazione - Studi di teoria e ricerca sociale, n. 2, 2019, pp. 1-34.

Url: http://rtsa.eu/RTSA_2_2019_Scoppettuolo.pdf

L'autore contribuì al volume: G. Metallo, P. Ricci e G. Migliaccio (a cura di), Aziende e sindacati: profili etici. Elementi teorici e tracce esperienziali, Giappichelli, Torino, 2005. pp. 272, (dettagli: https://books.google.it/books/about/Aziende_e_sindacati_profili_etici_Elemen.html?id=GrCMPQAACAAJ&redir_esc=y).

 

5) Libro:

Renzo Stio

Scholé

Amazon, 2019

Url: https://www.amazon.it/Schol%C3%A9-Renzo-Stio/dp/1071166867/ref=mp_s_a_1_1?keywords=schole&qid=1561444442&s=gateway&sr=8-1

L'Autore è dirigente scolastico in Salerno, distaccato presso il locale Ateneo.

COMUNICATO STAMPA

RICERCA FORMATORI

 

Scuola di alta formazione professionale, cerca  formatori che hanno  competenze specifiche per insegnare, come operare sul mercato del lavoro italiano, dalla  legislazione alle regole fino alla capacità di incrociare domanda e  offerta di lavoro. Inviare C.V. a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

LA FATTURA ELETTRONICA E I SERVIZI GRATUITI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE (4 ottobre 2018)

 

INDICE

1. LA FATTURA ELETTRONICA ................................................................. 2
Cos’è la fattura elettronica e che differenze ci sono con la fattura di carta .............. 2
Chi è esonerato dall’emissione della fattura elettronica ........................................ 3 
Quali sono i vantaggi della fattura elettronica ..................................................... 3
 
2. COME PREDISPORRE, INVIARE E RICEVERE L’E-FATTURA ........................ 5
Come si predispone una fattura elettronica......................................................... 5
Come si invia una fattura elettronica al cliente .................................................... 8
Cosa fa il Sistema di Interscambio quando riceve una fattura ............................. 10
Come si riceve una fattura elettronica dal Sistema di Interscambio...................... 15
Come si conservano le fatture elettroniche ....................................................... 19
 
3. I SERVIZI DELL’AGENZIA ................................................................. 20
Il portale “Fatture e Corrispettivi”.................................................................... 20
Come si accede al portale “Fatture e Corrispettivi” ............................................ 20
La home page del portale “Fatture e Corrispettivi”: i servizi principali .................. 22
La procedura web.......................................................................................... 24
Il servizio di conservazione elettronica ............................................................. 30
Il servizio di Consultazione delle fatture e delle ricevute..................................... 31
Il software“stand alone” e l’App ...................................................................... 34

 

4. PER SAPERNE DI PIÙ: NORMATIVA E PRASSI....................................... 35
 
 
 

REVISORI LEGALI: il 31 dicembre ultimo termine per essere in regola con la formazione continua.

Il termine 31 dicembre 2018 è tassativo e per i revisori  ritardatari, non è opportuno aspettare gli ultimi giorni. La scadenza riguarda la formazione "eccezionalmente" rinviata  per l'anno 2017 e quella in corso per l'anno 2018.

I revisori legali, iscritti alla sezione A e B (c.d.inattivi compresi docenti universitari), hanno l’obbligo formativo per mantenere l’iscrizione al Registro dei revisori legali, così come stabilito dalla Determina del Ragioniere Generale dello Stato, protocollo n. 37343 del 7 marzo 2017 e s.m. L’obbligo formativo, s’intente avverato per ogni anno, se, sono stati completati almeno 20 crediti formativi (un‘ora di corso vale 1 credito), rilasciati da ente accreditato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. 

La formazione è erogata dagli enti accreditati e/o  dallo stesso MEF.

L'alta scuola di formazione dell'ANPAR accreditata al MEF e al Ministero di Giustizia (per percorsi formativi per mediatore civilie e commercile) è una scuola di formazione  di base e di aggiornamento che offre buone opportunità di apprendimento, per tutti gli esercenti la libera professione.

L'ANPAR, è uno dei primi enti accreditati dal M.E.F. per la formazione a distanza per l'intero triennio. La formazione FAD è disponibile H/24 festivi compresi e può essere eseguita comodamente da casa e/o dall'ufficio.

La quota d’iscrizione alla piattaforma E-LEARNING per il conseguimento dei 20 crediti formativi per l'anno 2018 è di €. 250 euro (duecentocinquanta euro) se effettuate entro la data del 30 novembre c.a. 

Al revisore che non ha fatto la formazione obbligatoria per l'anno 2017, per dimenticanza e/o distrazione è data la possibilità - visto il rinvio "eccezionale" da parte del M.E.F. al 31 dicembre 2018 - di conseguire i 20 crediti formativi allo stesso costo di €. 250 (duecentocinquanta euro), possono essere acquisiti eventuali crediti mancanti il cui costo è di €. 15 (quindici euro) iva esente e fiscalmente detraibile.  L'offerta è valida per le iscrizioni che perverranno  entro la data del 30 novembre c.m. (vale la data del bonifico)

In calce al presente avviso è allegata  la scheda  d'iscrizione al corso.  È stata constatata un segreteria addetta alla formazione,  valida e efficiente  per  chi si appresta per la prima volta a seguire  formazione a distanza esaustiva sia per i contenuti  dei corsi che per  problemi tecni di collegamento alla piattaforma una volta ricevuto nell'arco di 24 ore le credenziali di accesso.

I corsi sono conformi  alla Determina del MEF emanata nel 2018 (MEF elenco enti accreditati). 

I percorsi formativi di soggetti NON Commercialisti NON POSSONO essere accreditati dagli ordini territoriali, di conseguenza non sono validi i C.F. di chi è revisore legale ma non commercialista (tributaristi, consulenti, impiegati, dirigenti, avvocati ecc.).  Inoltre, come stabilito dalla Dm 5 ottobre 2018 del Ministero degli Interni è sospeso dall'Elenco dei Revisori degli Enti Locali, chi non ha effettuato la formazione minima prevista dal M.E.F.

Il conseguimento dei crediti formativi previsti dal MEF, sono necessari per evitare sanzioni, pene pecuniarie e l'eventuale sospensione dal Registro previsti dal D. lgs 39/2010.  Per l'anno 2017 in via del tutto "eccezionale" il MEF ha chiarito che per i ritardatari non sono previste sanzioni sempreché gli stessi completino il percorso formativo entro il 31 dicembre 2018. Pertanto, il revisore ritardatario dovrà seguire percorsi formativi pari a 40 ore (20 per il 2017 e 20 per il 2018).

Ci risulta che a costi diversi e a richiesta, i corsi inseriti sulla piattaforma e-learning, sono tenuti, da ANPAR anche frontalmente e/o con sistema webinar (accesso dal proprio computer e connessione con gli altri iscritti al corso tramite la piattaforma usando internet), e stanze virtuali in collegamento diretto con il formatore. È compito dell'ente formativo accreditato badare a tutti gli adempimenti, per l'accredito dei crediti conseguiti, presso il M.E.F.

L'ANREC consiglia  questo tipo di formazione in quanto , c.d, offre la possibilità al revisore  di concentrasi  sulla lezione anche da casa, da studio e nelle ore più opportune,  senza  togliere così, tempo all'attività professionale frequentando corsi formativi e/o seminari  in aula prefissati, con  aggravi di costi e tempo sottratto alla professione.

Clicca qui per la scheda d'iscrizione